.
Annunci online

 
pdmarconi 
il segretario del Circolo
IL BLOG SI E' TRASFERITO SU WORDPRESS
PDMARCONI.WORDPRESS.COM


[pdmarconi@gmail.com ... 065578275]
...
X
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Marconi merita di più
segnalazioni su Marconi
PD Nazionale
PD Lazio
PD Roma
PD Portuense Villini
Riva Portuense
Ponte di Ferro
Portuense News
BlogMog di Federica Mogherini
il blog di Serena Colonna
Qualcosa di riformista (di P. Regoli)
Paolo Masini (consiglio comunale)
Mimma Miani
  cerca

in evidenza
Il nostro circolo
Scrivi anche sul forum
su Facebook
Il sito


 

diario | Appuntamenti | Chi siamo | Piddinsieme | Quartiere | Congresso |
 
Diario
1visite.

inserito il giorno 17 dicembre 2010

Marconi: i furgoncini, i giardini, la memoria

Aiutiamo il consigliere Palma a ritrovare la memoria.

E’ l’appello che ci sentiamo di lanciare per agevolare il consigliere Palma, PDL del municipio XV, nel ritrovare la memoria.

E’ infatti la terza volta che il consigliere accusa il colpo.


La prima volta, quando stupendosi del degrado del giardino di via Blaserna e del sottostante parcheggio, ebbe una temporanea, speravamo, amnesia che lo portava ad esternare alla stampa invece che a rivolgersi alla stessa amministrazione comunale, sempre PDL, inadempiente per le opere di presa in carico del giardino e perché l’ATAC disattendeva gli impegni di prendere in concessione il parcheggio sotterraneo (questo è il motivo per cui il parcheggio NON è ancora utilizzabile).


Nella seconda volta il consigliere Palma non ricorda che i suoi strali, e la sua contrarietà al PUP Fermi, devono essere indirizzati verso il Comune,  magari  verso lo stesso Aurigemma delegato ai parcheggi del Comune di Roma. E dimentica cosi di operare per  un corretto servizio per la comunità di Marconi e di via Fermi (preoccupazioni si, ma il degrado che oggi c’è su via Fermi merita risposte concrete).


La terza  volta, il consigliere Palma, “riconosce” la fallimentare esperienza del centro destra  a proposito di raccolta differenziata (il suo centro destra) ed evidenzia come a Marconi a degrado si aggiunge degrado (sigh) quando i furgoncini abbandonati vengono usati come discarica.


Questa una parte della sua dichiarazione:

MARCONI & NUOVI CASSONETTI. PALMA (PDL) "Un veicolo abbandonato diventa un nuovo cassonetto: a degrado si aggiunge degrado".

Ha ragione. Effettivamente ha ragione.


Infatti il  furgoncino da lui fotografato – come prova del degrado – è lo stesso furgoncino usato (da lui? dai suoi sostenitori?) come luogo di affissione abusiva durante la campagna elettorale del marzo 2010 in cui invitava a votare per la Polverini. E lo trovate nella foto allegata.



Avrebbe fatto meglio a segnalarci, sin d'allora, il degrado che lo stesso Palma e la Polverini "stavano procurando".

Ah, post scriptum, la polizia municipale da anni non dipende più dal municipio.

inserito il giorno 8 dicembre 2010

Lettera di Bersani per l'11 dicembre

Cara democratica, caro democratico

questa è una settimana importante per il popolo democratico. Sabato 11 dicembre ci ritroveremo in piazza San Giovanni, a Roma, per dire no a questo governo moribondo e al suo leader che nei momenti critici diventa sempre più pericoloso. L'ho ribadito nella mia intervista all'Unità: gli attacchi di Berlusconi al Quirinale e alla Costituzione sono vergognosi.

Tutti noi dobbiamo rimboccarci le maniche se abbiamo a cuore il nostro Paese e sono convinto di poter contare anche sul tuo aiuto. Ti aspetto sabato in piazza e se non puoi partecipare, ma vuoi contribuire alla realizzazione della manifestazione, puoi farlo compilando il modulo che trovi in questa pagina.

La nostra opposizione al governo Berlusconi, non si ferma però alla piazza. Questa settimana io e il presidente del gruppo PD alla Camera, Dario Franceschini, abbiamo scritto una lettera ai deputati del Pd per criticare la decisione di sospendere i lavori parlamentari imposta dalla maggioranza di centrodestra e per chiedere loro di far sentire la voce del Pd nel paese.

Vi invito a leggerla sul nuovo sito del Pd e a diffonderla su internet. Dobbiamo far sentire la nostra voce.

Ci vediamo sabato, Bersani Pier Luigi Bersani

Segretario Nazionale del Partito Democratico

***
e qui il promo del nostro circolo per l'11 dicembre
http://www.youtube.com/watch?v=B73etkXlnrQ


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd bersani san giovanni pd marconi 11 dicembre

permalink | inviato da pdmarconi il 8/12/2010 alle 12:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

inserito il giorno 23 ottobre 2010

Riflessioni della gente comune


Ieri 22 ottobre abbiamo ricevuto questa email da un nostro iscritto.
In questi anni Francesco ci ha sempre seguito con attenzione, spesso indirizzandoci documenti profondi sul senso della politica.

E' per questo che ritengo importante diffondere questa sua email e chiedere ai nostri parlamentari di riferimento, a Federica Mogherini, a Marco Causi, ad Alberto Losacco di rispondere a Francesco, per nostro tramite.

E' un fattore di trasparenza.
Come fattore di trasparenza dovrà essere l'attuazione concreta di quanto fissato dal nostro statuto a proposito di limite massimo di mandati elettorali.


*** la lettera di Francesco "Riflessioni della gente comune"

Gentili Onorevoli,

il mio livello di rabbia ha superato il livello di guardia. E' debordante nei
confronti della maggioranza ma ora mette radici anche verso i banchi
dell'opposizione e del nostro partito.

Questo mio sfogo potrebbe essere il frutto di un Paese lontano; invece è nel
mio Paese, che sta assumendo sempre di più la connotazione di un Paese
"castocratico".

Ho l'impressione che siamo in pieno feudalesimo, il feudalesimo del terzo
millennio. Allo stesso tempo, i poteri sono decentrati e accentrati nelle mani
di un'oligarchia che esercita il suo potere con un'articolazione multilivello.

Le istituzioni sono ben infiocchettate con una bella etichetta ma sembrano i
doni della slitta di Babbo Natale che vola altrove e non si ferma mai nel
nostro camino. I decisori politici sono scelti e non eletti. Dicono, lottano,
dicono di lottare, cincischiano, abusano, fanno e disfano a piacimento mentre i
cittadini vivono nell'orbita di un Paese/pianeta a distanza siderale.

I cittadini non esistono perchè non hanno diritto di cittadinanza. O vengono
ignorati (i pochi informati) o ignorano (il mondo che li circonda).

Il resto succede in un bla bla assordante. Nulla trapela. Nessuna indiscrezione
in un sistema di informazione conformista, ovattato e complice.

La crisi morde i polpacci (e non solo). Ma una schiera di signorotti, sultani,
valvassini e valvassori impongono onerosi balzelli e gabelle. Qualcuno chiede
un gesto di equità e giustizia (a parole). Le parole corrono di bocca in bocca.
Da un partito all'altro.

A qualcuno, con un appannaggio da sopravvivenza (quasi tutti!) si bloccano i
contratti,  ad altri con appannaggi da signorotti medievali si taglia il 10%
dello stipendio base (risibile!!!).

Qualcuno è condannato al soggiorno obbligato per un anno in più sul posto di
lavoro, prima di andare in pensione. Qualcun altro beneficia di un vitalizio
dopo avere lavorato per 5 anni di legislatura, salvo il caso di interruzione
precoce della stessa.

Me lo chiedo da tanto tempo e lo chiedo soprattutto al PD (che dice e non fa):

quando finiranno questi privilegi? Ovviamente è una domanda retorica. (il mai è
implicito nella risposta)

Quando i principi di coerenza, tra parole e fatti?

Si è in balia di una casta senza distinzione di colore? Eppure sembra proprio
di sì! Opposizione e maggioranza. Scontro in pubblico e inciucio in privato.
Incarico pubblico e interesse privato. Mazzate ai disgraziati e benefici ai
forti.

Il popolo è ormai condannato al ruolo di incudine. La casta ha assunto il ruolo
di martello (e lo esercita molto bene con cura maniacale!).

Poi ci si chiede:

1) dove stà il maggiore partito di opposiziione, quel partito della speranza di
cambiamento?
2) chi fa l'opposizione?
3) che cosa fa l'opposizione?
4) come il PD sta facendo opposizione?
5) Bene pubblico o interesse privato?
6) Quanto contano i principi della missione del partito?


Queste amare considerazioni sono il risultato delle notizie di cui sono venuto
a conoscenza attraverso la conoscenza di atti parlamentari, e precisamente:


Il giorno 21 settembre 2010, il Deputato Antonio Borghesi (Italia dei Valori)
ha proposto l'abolizione del vitalizio che spetta ai parlamentari dopo solo 5
anni di legislatura, motivandolo (amio avviso giustamente) come trattamento
iniquo rispetto a quello previsto dai lavoratori obbligati a versare 40 anni
(ora 41 anni) di contributi per avere diritto ad una pensione. Indovinate un
po' come è andata a finire.

Come è andata a finire? Dai risultati del voto si evince che anche i deputati
del PD, con il loro voto contrario, si sono stracciati le vesti, difendendo i
propri interessi!!

Risparmio altri commenti.

I numeri si commentano da soli!!!!

>               Presenti 525

>               Votanti 520

>               Astenuti 5

>               Maggioranza 261

>               Hanno votato sì 22

>               Hanno votato no 498

>

Si vuole ancora continuare con le solite domande:

1) perchè nonostante la crisi della maggioranza, l'opposizione rimane al palo
nei sondaggi, anzi arretra?

2) quale opposizione si sta facendo?

3) su quali questioni si fa opposizione?

4) inseguiamo le alleanze o inseguiamo anche le nostre idee?

5) 6) quando il PD intenderà davvero rimboccarsi le maniche?

6) quanti proclami e slogan dovrò ancora sentire prima che il PD tiri fuori la
sveglia?

7) quante sconfitte elettorali si dovranno subire ancora?

8) quando la nostra dirigenza nazionale comincerà ad essere meno aquila e più
formica?

9) quando finirà l'era della tattica e comincerà quella dell'azione?

10) Quando il PD comincerà a fare il PD?


Spero di non tramandare queste domande ai miei posteri, magari discutendone
nell'ambito dei Circoli (laboratori di formiche operaie) dove vi sono figure
mitologiche che incarnano - nello stesso corpo - il ruolo di aquila e quello di
formica operaia.

Auguro alle nostre "Guide Nazionali" del nostro partito: meno caminetti delle
strategie è più laboratori di formiche. Meno slogan e più contenuti. meno
parole e più coerenza di comportamento.

Vi prego sommessamente di risparmiarmi, in futuro, di fare ricorso alle mie
dimissioni da italiano. Anche se state facendo di tutto, insisterò con tenacia,
non dirò mai, nemmeno sotto tortura: mi dimetto da italiano!

Cordiali saluti,

francesco
(lettera firmata integralmente)

inserito il giorno 14 ottobre 2010

14 ottobre 2007

14 ottobre 2007 Primarie del PD.
Auguri a tutti gli elettori, ai militanti, agli iscritti.
Un augurio speciale agli indomabili di Marconi.


Carla Boto




inserito il giorno 16 giugno 2010

MUNICIPIO XV, MAGGIORANZA: «PDL VOTA CONTRO TEMPO PIENO»

Di seguito il comunicato stampa dei capogruppo di maggioranza in XV Municipio dopo il voto contrario da parte del PDL ad una mozione che tendeva a rafforzare il tempo pieno nelle scuole.
 
MUNICIPIO XV, MAGGIORANZA: «PDL VOTA CONTRO TEMPO PIENO»
OMR0000 4 POL TXT Omniroma-MUNICIPIO XV, MAGGIORANZA: «PDL VOTA CONTRO TEMPO PIENO» (OMNIROMA) Roma, 15 giu - «Oggi il Pdl ha votato contro ad una mozione che chiedeva al sindaco di mettere in campo interventi volti al mantenimento ed al rafforzamento del tempo pieno nelle scuole». Lo dichiarano in una nota, «per conto delle forze di maggioranza di centrosinistra del Municipio Roma XV» i capigruppo Alessio Conti (L. Civica), Vittorio Gualtieri (Udc), Ermanno Pascucci (Pd), Valentino Stassi (Idv), Alfredo Toppi (Sel). «Non comprendiamo - proseguono i presidenti di Gruppo - come il centrodestra sia così chiuso rispetto ai temi che interessano molte famiglie di cui solo a parole si fanno difensori. Solo a Roma la riduzione degli organici e dei fondi ha determinato nell'anno scolastico 2009/2010 il taglio di 68 classi, mentre per il biennio 2010/2011 quelle richieste non autorizzate sono 242. Davanti a questo esprimiamo la nostra ferma condanna, oltre che indignazione, perché il depotenziamento del tempo pieno da una parte mina le fondamenta del nostro ordinamento didattico-educativo e, dall'altra, mette in seria difficoltà le famiglie». red 151817 giu 10 
FINE DISPACCIO 




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd scuola tempo pieno municipio 15

permalink | inviato da pdmarconi il 16/6/2010 alle 11:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

inserito il giorno 23 marzo 2010

Bersani a Marconi: grazie a tutti voi

Negli occhi di chi c'era e può raccontare, nell'impegno messo da ognuno di noi, nella passione trasmessaci da Bersani c'è tutto quello che occorre sapere e ricordare di questa bellissima giornata con il segretario nazionale del PD, Pier Luigi Bersani accolto calorosamente nel nostro quartiere, prima al bar Tornatora e poi su viale Marconi, dove ha incontrato militanti e cittadini nel gazebo aperto presso Feltrinelli.

Un grazie di cuore a chi ha permesso la riuscita di questa giornata che ha visto con noi, oltre a Bersani, Marco Miccoli (coordinatore della Federazione di Roma), Esterino Montino (capolista PD), Alessandro Mazzoli (segretario PD Lazio), Gianni Paris (presidente del Municipio XV), Maurizio Veloccia (coordinatore municipio XV).

Grazie ai coordinatori dei circoli del municipio XV e agli amministratori del municipio XV,  grazie per la presenza assicurata dalle realtà territoriali (associazioni, centri anziani, consorzio Arvalia Marconi).

Un grazie particolare ai noi indomabili di Marconi e agli amici e compagni dei circoli Portuense e Donna Olimpia che hanno consentito di tenere aperto il gazebo sin dal primo pomeriggio e fornito tutta l'organizzazione necessaria.
Una menzione speciale per l'attiva collaborazione trovata in Rossella, della segreteria del Presidente Paris.

Ognuno di noi ha con passione, responsabilità e spirito di servizio assolto al compito che ci eravamo dati:
dare concretezza all'appello di Pier Luigi Bersani "le cose cambiano,  andiamo a vincere".

Questi ultimi giorni di campagna elettorale saranno decisivi.

Un abbraccio

Carla Boto
coordinatore Marconi


***

qui le foto di Enrico

http://www.flickr.com/photos/pdmarconi-rm15


ed invece questo è il video di Iano

http://www.youtube.com/watch?v=EYGhU3vKWCY


e questo il video di youdem

http://www.youdem.tv/VideoDetails.aspx?id_video=87d10aa1-8fc0-43cf-81da-6afbb829973b


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd bersani regionali miccoli marconi mazzoli

permalink | inviato da pdmarconi il 23/3/2010 alle 13:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

inserito il giorno 21 luglio 2009

Adinolfi

Il testo della mozione che Adinolfi ha presentato a fine giugno al Circolo PD di Muratella
http://www.partitodemocratico.it/dettaglio/82790/


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Congresso PD Adinolfi

permalink | inviato da pdmarconi il 21/7/2009 alle 9:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

inserito il giorno 22 giugno 2009

I martiri di Teheran

lettera aperta a Dario Franceschini

testo redatto dagli amici e compagni del PD Portuense

sul quale concordiamo in pieno


I Martiri di Teheran 

Caro Segretario,

dalla capitale iraniana giungono con difficoltà notizie sempre più tragiche e inaccettabili per le nostre coscienze di sinceri democratici. Il mondo occidentale fino ad oggi si è espresso poco preferendo non interferire negli affari interni di quel paese. Ma oggi l’evidenza della repressione brutale di quel regime che sembra mirare ad una monarchia assoluta e teocratica non ci deve lasciare indifferenti. Ieri 20 giugno la Guida Suprema l’Ayatollah Ali Khamenei ha affermato la legittimità della rielezione del presidente uscente Ahmadinejad, ha contestato che il voto possa essere rifiutato, ha dichiarato che le sue idee sono molto più vicine a quelle di Ahmadinejad e che le manifestazioni devono finire. In caso contrario ha dichiarato che la responsabilità di eventuali incidenti sarebbero ricadute sui manifestanti e ci sarebbe stata una grande repressione. La Guida Suprema ha anche accusato duramente i paesi occidentali, e la Gran Bretagna in particolare, di avere messo in circolazione notizie relative a brogli per fomentare il disordine nel paese e mettere in dubbio il risultato delle elezioni. Anche in questo caso il potere cerca di difendersi invocando il “Complotto estero”.

Il leader dell’opposizione Mirhossein Mousavi si è ribellato apertamente al duro e conclusivo discorso ed ha chiesto l’azzeramento delle elezioni sostenendo che “i brogli erano pianificati da mesi”. Mousavi si è detto anche pronto al martirio per ottenere il rispetto della democrazia. La risposta di Mousavi smaschera un regime di illegalità, menzogna e corruzione la cui fine non sembra tanto lontana.

Caro Segretario, è per queste ragioni che ti chiediamo di aiutarci a mostrare la nostra solidarietà e vicinanza al popolo dei giovani e di tutta la popolazione iraniana con una grande manifestazione che riunisca tutte le opposizioni italiane, pacifiste e non violente, da tenersi a rapidamente a Roma ed un presidio permanente con gazebo e parole d’ordine come “Where is my vote?” nei pressi della sede dell’ambasciata iraniana a Roma. Un presidio pacifico che senza interferire con le operatività del quartiere, mantenga una presenza numerosa, evidente di iscritti e volontari, pensionati e non, che a turno continuino a manifestare la loro solidarietà con chi lotta per la democrazia per impedire ad un regime sanguinario di massacrare il proprio popolo dopo averlo privato del voto. Taccia il nostro governo il cui premier non gode di rispetto in Iran ma parli il popolo italiano che con tante vittime si è battuto contro il nazi-fascismo, valore fondante della nostra Repubblica.

Che il regime degli Ayatollah sappia che pagherà un prezzo per ogni violazione dei diritti umani di cui si sta rendendo responsabile e che non ci sarà rispetto per loro se essi non rispetteranno la dignità e i diritti del popolo iraniano.

Che l’Italia recuperi il ruolo alto e nobile che le spetta per la sua storia di civiltà ponendosi alla guida di un vasto movimento europeo per la democrazia e la pace in IRAN.

Con Obama e Martin Luther King concludiamo affermando che “L’arco della morale universale è lungo ma tende verso al giustizia” in Iran come nel resto del mondo, Italia inclusa.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. PD Iran Teheran

permalink | inviato da pdmarconi il 22/6/2009 alle 9:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

inserito il giorno 31 maggio 2009

David Sassoli e Federica Mogherini, a Marconi

Ebbene si ... avevamo visto lungo.
La presenza di David Sassoli, capolista alle Europee per l'Italia Centrale, e di Federica Mogherini, della segreteria nazionale, è stato un forte motivo di richiamo per i cittadini di Marconi.

Abbiamo perseguito questa iniziativa, la abbiamo voluta come segno di unità, come un segnale.

Quel segnale che si è manifestato come il venticello di cui parlava David Sassoli venerdi sera a cena. Una lieve brezza che mani capaci e menti libere possono saper sfruttare.

Manca ormai meno di una settimana al voto.

Mobilitiamoci tutti con energie nuove, con coraggio per portare in Europa i diritti dei cittadini, l'integrazione, la laicità, una Europa che nei fatti è multietnica.
Guardatevi intorno nelle scuole, guardate i nostri bambini che si stimano e rispettano.

E David Sassoli di questa Europa può essere un ottimo interprete.

Un grazie a Federica Mogherini che ha accolto e curato la nostra esigenza, ha avuto la pazienza di seguire nel tempo le nostre richieste e ha portato valore aggiunto alla serata del 29 maggio.


Grazie al PD del Municipio XV che con il nuovo coordinatore Veloccia, e con i circoli (Marconi e Portuense in testa) ha assicurato la riuscita della iniziativa per merito di militanti seri e determinati che in questi giorni - ed il 29 stesso - si sono dedicati con passione d'anima e d'intelletto.

E grazie a Stefania Ventura del Comitato Sassoli che è stata con noi nella preparazione e nello svolgimento della giornata.

I cittadini hanno risposto con interesse come quando, sempre, ci vedono in strada a metterci la faccia. In strada per essere gli interlocutori giusti, come ci hanno inteso gli altri 32 cittadini che hanno compilato e consegnato la scheda "Marconi merita di più"  facendoci superare le 250 schede.

Grazie anche al Presidente Paris che ci è venuto a trovare.

Qui trovate una sintesi foto-video di questa giornata
http://www.youtube.com/watch?v=dsxqFEVxDSE


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Sassoli Mogherini PD Marconi

permalink | inviato da pdmarconi il 31/5/2009 alle 16:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

inserito il giorno 22 maggio 2009

29 maggio, David Sassoli a Marconi

nel pomeriggio di venerdi 29 maggio alle ore 19
David Sassoli, capolista Italia centrale per le Europee 2009,
e Federica Mogherini, segreteria nazionale PD
(e nostra stimata ed affezionata iscritta al Circolo)
saranno a Viale Marconi (Gazebo di fronte a Feltrinelli)




L'iniziativa è organizzata dal PD Municipio XV.

Al termine saremo alla cena di sottoscrizione presso il ristorante BBQ di piazza Meucci.

SOTTOSCRIZIONE MINIMA: 30 EURO!

Se vuoi dare un contributo alla raccolta fondi dei circoli del municipio XV che lavorano tutti i giorni per il miglioramento del quartiere, questa è l'occasione giusta. Inoltre la cena è anche un modo per incontrarci e confrontarci tra noi e con David Sassoli, il capolista PD delle Europee.

Nel caso in cui volessi partecipare manda una mail a:
info@pdroma15.it (ed inviala, per conoscenza anche a pdmarconi@gmail.com)
con il tuo nome e telefono (per conferma) e quello delle eventuali persone che ti accompagneranno.

VENERDI 29 MAGGIO
ORE 20.30
RISTORANTE "BI BI KIU"
PIAZZA MEUCCI, 20

Per maggiori informazioni, puoi chiamare
Laura Sansone 328 9468301


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd circolo marconi Sassoli

permalink | inviato da pdmarconi il 22/5/2009 alle 18:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre        gennaio